Podcast: Levent Künzi ospite di Swisspreneur

* Questa è una voce digitale. Alcuni testi potrebbero non essere pronunciati perfettamente.

Oltre a dare uno sguardo dietro le quinte di properti e del settore immobiliare, alla rapida crescita e alla fondazione dell’azienda con il fratello, il CEO e co-fondatore Levent Künzi parla anche della sua carriera personale e del suo successo in giovane età, che ha avuto anche i suoi lati negativi, in un nuovo episodio del podcast Swisspreneur.

properti_blog-silvian-podcast-221124

Silvan Krähenbühl: Levent, benvenuto allo Swisspreneur Show è un piacere averla qui oggi.

Levent Künzi: Sono lieto di essere qui, grazie mille per l’invito.

Lei è cofondatore e CEO di properti, una società immobiliare guidata dalla tecnologia che modernizza le transazioni immobiliari. Prima di parlare della sua storia, vorrei iniziare con il suo background personale: Lei ha lavorato per più di dieci anni per una grande agenzia immobiliare. Sono curioso di sapere che cosa ha scatenato il suo interesse per il settore immobiliare?

Levent Künzi: Dopo aver finito la scuola, ho iniziato a lavorare come agente di vendita per fare qualche vendita e guadagnare un po’ di soldi. Si sono sviluppate diverse opportunità di carriera e ho avuto la grande opportunità di crescere nel settore immobiliare e di essere promossa: è così che è iniziato tutto.

Quindi ha iniziato come agente di vendita, per così dire, telefonica. Quando ha capito di essere davvero bravo in quello che fa?

Levent Künzi: Ho fatto questa evoluzione all’interno dell’azienda, sono stato Direttore di Gestione all’età di 23 anni, Country Manager e poi sono diventato COO all’età di 25 anni ed è così che mi sono sviluppato. E dopo 10 anni di lavoro in questa azienda, sono scivolata nel burnout, forse perché stavo anche studiando parallelamente alla mia posizione di COO. È stato allora che ho capito che il lavoro è molto importante da un lato, ma che bisogna anche prendersi cura di se stessi in modo adeguato – e sì, è andata così.

Poi ha fatto il passo successivo e ha fondato properti insieme a suo fratello, Adrian Künzi, nel 2019. Perché non ci racconta un po’ di più di come alla fine ha deciso di fondare una startup tecnologica e quindi di tornare allo stress e alla pressione?

Levent Künzi: A quel tempo, in realtà, avevo già due start-up che avevo fondato con mio fratello in giovane età e che avevano avuto un discreto successo. Tuttavia, negli ultimi anni ho lavorato intensamente sul tema “tecnologia e immobiliare” e mi sono reso conto che il settore immobiliare in generale è davvero obsoleto, che i vecchi schemi non sono stati affatto stravolti, mentre c’è un enorme potenziale di progresso – così alla fine del 2019 abbiamo deciso di fondare properti e il viaggio è iniziato.

Adrian Künzi e Levent Künzi

I fratelli Adrian Künzi (CSO) e Levent Künzi (CEO) hanno fondato properti nel novembre 2019.

E su cosa si concentrava allora? Qual è stata la sua prima idea che ha voluto realizzare, qual è stato il suo obiettivo?

Levent Künzi: Il punto di partenza era ed è che il settore immobiliare è complesso e noi vogliamo semplificarlo. L’obiettivo è quello di rendere il settore immobiliare più accessibile e trasparente, al fine di creare un reale valore aggiunto per i clienti. Questo è stato il primo pensiero che abbiamo avuto quando abbiamo fondato l’azienda.

Se leggete le dichiarazioni di missione e visione delle aziende del settore immobiliare, sono sicuro che troverete queste stesse parole su ogni altro sito web. Che cosa vi distingue dagli altri? Perché properti non è solo una società immobiliare tra le tante?

Levent Künzi: Credo che due punti siano molto importanti: In primo luogo, vogliamo creare un reale valore aggiunto per il cliente. Abbiamo deciso di creare un’azienda che crei davvero valore e non si limiti a parlarne. Il secondo punto è che in realtà siamo un’azienda di software e di proprietà in un’unica soluzione. Quindi, se sviluppate una piattaforma basata sulle transazioni e stravolgete e digitalizzate i processi già noti, non siete più una società di intermediazione ordinaria. Non pensiamo solo a vendere un immobile e basta, ma cerchiamo di fornire una visione a 360 gradi ai nostri clienti, compresi gli acquirenti, gli affittuari e i venditori, e di dare loro accesso a tutti questi diversi servizi immobiliari su un’unica piattaforma.

Per maggiori informazioni sul nostro software immobiliare intelligente Propchain® e sui portali associati, cliccate qui.

E lo fate aiutando le persone ad affittare, locare, comprare o vendere immobili, servendo entrambe le parti, giusto?

Levent Künzi: Esattamente, serviamo entrambe le parti e aiutiamo le persone anche con traslochi, servizi di pulizia, mutui, ristrutturazioni e così via.

Nel corso di una discussione interna, una volta avete menzionato o preso in considerazione la tempesta perfetta. Può spiegarmi cosa significa esattamente e come la “tempesta perfetta” si riferisce alla sua attività?

Levent Künzi: Al momento gli agenti e i broker immobiliari lavorano ancora per lo più manualmente. Magari avete un ottimo sito web o utilizzate già soluzioni software intelligenti, ma i processi sono ancora molto manuali. Alla luce della crisi di Covid, che ha dato impulso alla digitalizzazione, riteniamo che il settore immobiliare stia affrontando una tempesta perfetta di rapidi cambiamenti tecnologici. Agenti tecnologici come Properti stanno portando il settore immobiliare tradizionale nel mondo digitale. Utilizziamo la tecnologia e costruiamo ecosistemi per offrire ai clienti un servizio sempre disponibile e quindi la migliore esperienza del cliente. Le tecnologie richiedono risorse finanziarie corrispondenti che i broker più piccoli non possono permettersi. Invece, possono unirsi ad agenti tecnologici come Properti. Il passaggio è amaro per molti, ma alla fine tutti ne beneficiano.

E come si fa esattamente a farlo con la tecnologia? Qual è il vostro “vantaggio sleale”? È davvero la piattaforma? O cosa fa la vostra azienda per renderlo più facile, per migliorarlo?

Levent Künzi: Ci sono due approcci: il primo è che attualmente abbiamo agenti immobiliari che lavorano con e per noi. Stiamo già automatizzando fino all’80% di tutti i processi. L’idea, o il nostro “vantaggio sleale”, è che i broker possono davvero investire il loro tempo nella consulenza ai clienti e noi organizziamo il resto, per così dire. Come secondo approccio, prima o poi potremmo aprire la nostra piattaforma a broker esterni non dipendenti, una sorta di “agenti partner”. Come potete vedere, stiamo davvero cercando di migliorare l’attività, semplificarla e generare valore aggiunto. Uno dei grandi vantaggi è sicuramente il fatto che siamo un’azienda di software e di proprietà in un’unica soluzione.

L’ho anche testato personalmente una volta e ho parlato con un agente immobiliare che mi ha detto di aver risparmiato un sacco di tempo sul follow-up amministrativo. Sembra quindi che stiate davvero generando tempo, in modo da poter completare un maggior numero di transazioni immobiliari in minor tempo senza compromettere la qualità.

Levent Künzi: Esattamente, questo è il punto. I nostri agenti immobiliari gestiscono tra le 35 e le 40 proprietà per persona, mentre un ‘agente immobiliare convenzionale’ gestisce tra le 10, 12, diciamo 15 proprietà – e questa è una differenza significativa. Offriamo anche visite virtuali, come avete provato voi stessi, in cui valutiamo il potenziale inquilino per vedere se voi, Silvan, potreste essere l’inquilino/acquirente perfetto per noi. Per questo lavoriamo anche con lo scoring e la classificazione per trovare l’abbinamento perfetto per i nostri clienti.

Se leggete le dichiarazioni di missione e visione delle aziende del settore immobiliare, sono sicuro che troverete queste stesse parole su ogni altro sito web. Che cosa vi distingue dagli altri? Perché properti non è solo una società immobiliare tra le tante?

Levent Künzi: Dipende sempre dal mercato. In Svizzera è sempre più difficile trovare le offerte giuste. Ecco perché lavoriamo anche con il nostro team di analisi dei dati per raccogliere vari dati dai quali possiamo creare il miglior valore per i nostri proprietari di immobili.

Se ricevete solo le offerte che nessun altro riesce a vendere o affittare, potreste non avere molto più successo degli altri, giusto? Qual è il vostro vantaggio? Come si accede alle offerte migliori? Perché questo, posso ben immaginare, è in definitiva il criterio di eliminazione.

Levent Künzi: Questo ci riporta a due aspetti: In primo luogo, abbiamo la componente umana, che viene rafforzata dalla tecnologia. Una strategia che perseguiamo è quella di far conoscere i nostri agenti come esperti del settore immobiliare, per così dire. Voi siete gli esperti e noi ci occupiamo del resto, come ad esempio la lead generation, il branding o il lavoro di PR. Abbiamo quindi diversi generatori per entrare in contatto con i proprietari di immobili. Poi c’è l’aspetto della qualità: per noi è importante che i nostri broker offrano la migliore qualità, che sia misurabile e che crei davvero il valore aggiunto di cui parliamo. Per questo motivo seguiamo l’innovazione del prodotto e non lavoriamo con tariffe fisse. Ad esempio, non è prevista una tassa di iscrizione ai servizi. Il cliente paga solo se abbiamo successo, quindi lavorare con noi è davvero privo di rischi.

Un’altra cosa che ha menzionato prima è il bootstrapping. Credo che nei primi due anni abbiate completamente sfruttato l’azienda e solo di recente avete raccolto un finanziamento di avviamento: quanto è stato difficile avviare l’azienda all’inizio? Perché questo è un grande risultato.

Levent Künzi: in regime di bootstrap fino alla fine del 2021. Fino a quel momento, io e mio fratello avevamo investito tutto da soli, con l’aiuto di familiari e amici. Fin dall’inizio, per noi è stato molto importante reinvestire e concentrarci sempre sulla parte tecnologica. Ma credo che il motivo della nostra rapida crescita sia stato il team. Non avremmo potuto ottenere questo risultato senza questo team! Allo stesso tempo, abbiamo deciso di coinvolgere gli investitori in un secondo momento.

Perché è stata la decisione giusta quella di assumere degli investitori invece di continuare a lavorare con una start-up?

Levent Künzi: A questo punto ci siamo resi conto che potevamo davvero avere un impatto sul mercato. Quindi c’è stata una crescita pazzesca che abbiamo ottenuto con il bootstrapping e poi la decisione di voler crescere più velocemente ed espanderci in modo adeguato.

Non avete rinunciato a una certa dose di libertà e flessibilità coinvolgendo gli investitori?

Levent Künzi: No, sono molto grato ai nostri investitori che credono in noi e ci consigliano. Abbiamo anche un ottimo comitato consultivo e credo che sia sempre importante comunicare onestamente tra di noi, quindi non mi sembra che abbiamo rinunciato a nessuna libertà.

Per cosa utilizzerete il denaro e qual è il piano per la piattaforma? Come si svilupperà la situazione?

Levent Künzi: Investiamo l’80% nella tecnologia della piattaforma, il resto va in marketing e così via. L’attenzione attuale è rivolta alla messa a punto della piattaforma e dei portali associati e alla realizzazione di una versione migliore. Il progetto è ancora agli inizi, anche se i quattro portali esistono già. Nella fase successiva, li miglioreremo e li renderemo più scalabili.

Avete creato l’azienda insieme a vostro fratello, con il quale avete già lavorato. È un vantaggio o ci sono anche degli svantaggi?

Levent Künzi: Adrian e io lavoriamo molto bene insieme. Ognuno ha un ruolo chiaro, compiti e responsabilità. Uno dei maggiori vantaggi è sicuramente la fiducia reciproca. E sì, di chi dovrei fidarmi se non di mio fratello?

Come si dividono i ruoli? Su cosa si concentra lei e su cosa si concentra suo fratello?

Levent Künzi: Mio fratello è il Chief Sales Officer, quindi è davvero responsabile dell’intera organizzazione di vendita. In qualità di CEO, mi occupo del resto insieme al mio C-level e al team di gestione.

Se guardiamo ai vostri dati, avete già completato più di 2.000 transazioni immobiliari di successo, il vostro team sta crescendo rapidamente e avete già completato un secondo seed round. Cosa vi aspetta, quali sono i progetti per Properti?

Levent Künzi: Dopo il primo pre-seed round con 1,25 milioni di franchi, abbiamo raccolto il secondo seed round cinque mesi più tardi e secondo seed round cinque mesi dopo e abbiamo raccolto altri 6 milioni di franchi. . Ora abbiamo più di 125 dipendenti, una cosa pazzesca. Nella fase successiva, ci concentreremo sull’adattamento dei processi e dei canali di comunicazione per il team e sulla scalata dell’azienda.

Il pulsante play vi porta all’intera puntata del podcast su Swisspreneuer – ascoltate ora:

Per saperne di più sull'autore

Properti

Properti – offriamo una competenza immobiliare semplice e comprensibile. Grazie alla nostra esperienza pluriennale e all’attenzione per le tendenze del settore, siamo sempre al passo con i tempi e possiamo fornire ai nostri clienti le informazioni più importanti sugli immobili.

Altri articoli

Domande? Fissate subito una consulenza gratuita o chiamateci:

Calcolo del valore della proprietà

Scoprite gratuitamente il valore di mercato del vostro immobile utilizzando il nostro strumento online. Riceverete una prima analisi completa in pochi minuti.

La ricerca di una nuova casa inizia ora

Cercate una nuova proprietà? Saremo lieti di effettuare la ricerca per voi in modo completamente gratuito. Sedetevi e lasciate a noi il lavoro. La ricerca della casa perfetta richiede tempo e frustrazione, per questo motivo rendiamo questo processo il meno stressante possibile.

Conoscenza attuale della proprietà

Le nostre pubblicazioni “Insights by Properti” forniscono agli operatori del settore immobiliare informazioni aggiornate e utili. Fedeli al nostro approccio – il mercato immobiliare è complesso, noi lo rendiamo più facile da capire.

È possibile scaricare direttamente e gratuitamente i nostri articoli.

Ihr Download:
Checkliste für den Umzug steht fast bereit!

Dank unserer hilfreichen Checkliste geht bei Ihrem Umzug nichts verloren.

PROTEZIONE DEI DATI: Per elaborare la vostra richiesta, trattiamo i vostri dati personali in conformità con la legge federale sulla protezione dei dati. Ulteriori informazioni sul nostro trattamento dei dati personali, in particolare sui vostri diritti in qualità di soggetti interessati, sono disponibili nel nostro sito web Informativa sulla privacy.

Theme Version: 1.1.4